Introduzione al nuovo diritto azionario: approfondimento delle (nuove) responsabilità del CdA e dell’ufficio di revisione nel caso di insolvenza, perdita di capitale ed eccedenza di debiti

Presentazione

Il primo gennaio 2023 entra definitivamente in vigore il diritto azionario revisionato.

La revisione modernizza il diritto azionario svizzero tra gli altri, in ambito delle disposizioni del capitale proprio (azionario e riserve), delle disposizioni sulla distribuzione di dividendi e l’utilizzo di riserve, delle disposizioni in merito alla perdita di capitale e l’eccedenza di debiti, della governance aziendale (diritti degli azionisti, assemblee generali e responsabilità del Consiglio di amministrazione), delle remunerazioni.

Le società per azioni svizzere, le società a responsabilità limitata e le cooperative dovrebbero rivedere i loro statuti e regolamenti interni per approfittare della maggiore flessibilità e dei nuovi strumenti per garantire la conformità con il nuovo diritto.

Durante il corso vengono presentati, discussi e risolti secondo le disposizioni del nuovo diritto azionario le problematiche più diffuse nelle PMI a livello organizzativo, di compliance e fiscali. Un particolare focus verrà inoltre dato agli aspetti che derivano dalle nuove norme in materia di insolvenza, perdita di capitale e eccedenza di debiti.

Scopo

Presentare ed approfondire alcuni temi scelti, nonché di condividere opinioni di esperienze e soluzioni vissute in prima linea dai partecipanti.

Destinatari

Titolari d’azienda, CFO, responsabili amministrativi, contabili nonché consulenti.

Programma

Sommario delle principali modifiche del diritto azionario

  • Aspetti di corporate governance
    • Assemblee virtuali
    • Diritti degli azionisti minoritari
  • Novità in merito alla reportistica finanziaria e non-finanziaria
    • Novità in ambito di diritto contabile
    • La relazione sulle remunerazioni
  • Presentazione e utilizzo del capitale proprio
    • Margine di variazione del capitale, dividendi interinali, riserve
  • Impatti sulla fiscalità
    • Capitale proprio in valuta estera, margine di variazione del capitale, etc… impatti sull’imposta sull’utile, sull’imposta preventiva e quella di emissione

Responsabilità del consiglio di Amministrazione  e compiti della revisione nel caso di insolvenza, perdita di capitale e eccedenza di debiti

    • Obblighi di condotta e di azione del consiglio di amministrazione e dell’ufficio di revisione
    • Presentazione del nuovo standard di revisione in materia
    • Verifica del bilancio intermedio a valori di continuazione e valori di alienazione
    • Verifica della riduzione o dell’annullamento di una postergazione
    • Norme transitorie

Relatore

Udo Schiller, ha studiato economia aziendale alla University of Lancaster e all’Università di San Gallo, dove si è laureato nel 1992. Esperto-contabile diplomato nel 1996, ha maturato la propria esperienza presso società di consulenza internazionali nel ramo della revisione contabile e della consulenza. Oggi è titolare della Udo Schiller Consulting attiva in prevalenza nella revisione e nella consulenza aziendale industriale (con particolare attenzione alla gestione del rischio, ai processi di consolidamento e al controllo finanziario), rispettivamente nella “fraud investigation”, nelle due diligence aziendali e nella valutazione aziendale.

Quando

Giovedì 17 novembre 2022
09:00–17:00

Dove

Organizzatore

Cécile Chiodini Polloni
Responsabile
Formazione puntuale
+41 91 911 51 18
E-mail

Quota d’iscrizione

420.- soci Cc-Ti, SIC Ticino
450.- membri di associazioni affiliate Cc-Ti
490.- non soci
Pranzo incluso

Prezzi in CHF

Termine d’iscrizione
Martedì 15 novembre 2022