L’uso di Internet, della posta elettronica e dei social media sul posto di lavoro

Presentazione

Il crescente uso dei social media, di internet e della posta elettronica sul posto di lavoro crea ogni giorno nuove sfide per lavoratori e datori di lavoro. A questo si aggiungano le nuove disposizioni sulla protezione dei dati, che contribuiscono a rendere attuale e spinoso il tema che ruota attorno ai nuovi mezzi di comunicazione e al diritto del lavoro.

Scopo

Informare sull’evoluzione della legislazione e della giurisprudenza relative ai principi generali che regolano i temi dell’uso di internet, della posta elettronica e dei social media sul posto di lavoro: attraverso esempi concreti si esamineranno presupposti e limiti della sorveglianza da parte del datore di lavoro, gli aspetti di protezione dei dati e dalla personalità del lavoratore e le sanzioni in caso di violazione degli obblighi da parte sia del datore di lavoro, sia del dipendente.

Destinatari

Tutte le persone che si occupano di risorse umane: collaboratrici e collaboratori dell’ufficio risorse umane, responsabili HR di piccole, medie e grandi aziende, consulenti di selezione, imprenditori, dirigenti.

Programma

  • Principi generali e regolamentazione in materia di dati personali e di protezione della personalità del lavoratore, nonché in merito ai regolamenti interni concernenti l’uso di internet e dei social media
  • Sorveglianza in generale e con riferimento ai dati personali
  • Casi concreti connessi alla sorveglianza del dipendente sul posto di lavoro
  • Casi concreti connessi all’obbligo di fedeltà, alla reputazione del datore di lavoro e all’irreprensibilità personale del lavoratore
  • Sanzioni
  • Prospettive future

Relatore

Stefano Fornara, avvocato e notaio, CAS in civil litigation HSG, studio legale e notarile Walder Wyss Ltd, Zurigo, Ginevra, Basilea, Berna, Losanna e Lugano. E’ particolarmente attivo nel settore contenzioso, con riferimento al diritto commerciale e contrattuale, nella consulenza a privati e imprese e nell’arbitrato commerciale internazionale. Egli è co-autore del Commentario pratico al Codice di diritto processuale civile svizzero (articoli 353-399 relativi all’arbitrato), e dal 2017 è docente di diritto del lavoro nell’ambito del relativo Certificate of Advanced Studies (CAS) organizzato dalla SUPSI.

Eventi correlati

L’uso di internet, della posta elettronica e dei social media sul posto di lavoro è un tema importante per le aziende e per i propri collaboratori ed è per questo motivo che oltre ai corsi di formazione, la Cc-Ti propone ai suoi associati anche un Networking Business Breakfast durante il quale verrà affrontata la tematica grazie all’intervento di esperti del settore.

Categoria

Quando

Venerdì 17 maggio 2019
09:00–13:00

Dove

Organizzatore

Cécile Chiodini Polloni
Responsabile
Formazione puntuale
+41 91 911 51 18
E-mail

Quota d’iscrizione

210.- soci Cc-Ti e SIC Ticino
230.- membri di associazioni affiliate Cc-Ti
250.- non soci
Prezzi in CHF

Iscrizioni

Termine d’iscrizione
martedì 7 maggio 2019

Ti potrebbe inoltre interessare