La gestione delle emozioni nella pratica del lavoro

Presentazione

Le emozioni influenzano tutte le attività cognitive e i meccanismi decisionali degli esseri umani. Negoziare, decidere, relazionarsi con gli altri sono solo alcune delle attività manageriali dove apprendere a gestire le emozioni risulta determinante per ottenere buoni risultati. Gestire le emozioni non significa negarle o soffocarle, ma significa imparare a riconoscerle, a capire i messaggi che esse ci portano, a non cadere nelle trappole cognitive, per saperli utilizzare poi al meglio nelle attività di tutti i giorni.

Scopo

Imparare a gestire le proprie emozioni per migliorare le relazioni con gli altri.

Destinatari

Imprenditori, manager e coordinatori di gruppi di lavoro, impiegati in funzioni di vendita, acquisti o di relazioni con il pubblico.

Programma

  • “Tu chiamale se vuoi…emozioni”: cosa sappiamo di dove nasce un’emozione e cosa accade nel nostro cervello e nel nostro corpo
  • Il linguaggio delle emozioni: le emozioni base e i messaggi che esse ci portano
  • Sentire, pensare e scegliere: siamo davvero esseri così razionali? Le emozioni nelle decisioni
  • Negoziazioni ed emozioni: quattro semplici regole per perdere tutto
  • Le emozioni nelle relazioni con gli altri: come strutturiamo una relazione in funzione del sentire…o del non sentire

Relatori

Andrea Abbatelli, Partner di Kiai, è consulente di organizzazione, formatore manageriale e business coach. E’ stato Direttore del personale, dei servizi generali e dell’IT di aziende farmaceutiche multinazionali, coinvolte in operazioni di merger & acquisition, spin off e cambiamento strategico. Ha coordinato numerosi progetti di riorganizzazione e cambiamento orientato all’efficienza e al miglioramento dei processi, sviluppo manageriale e della rete vendita per aziende rilevanti in settori di mercato diversi (ICT, Bancario, Industriale, Farmaceutico, Servizi, Retail).
Insegna Gestione Risorse Umane e Project Management alla Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana. Ha insegnato presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli studi di L’Aquila.

Eliana StefanoniPartner di Kiai, counselor certificato e coach, progetta e realizza percorsi di sviluppo, individuali e di gruppo, mirati alla valorizzazione delle persone e delle loro capacità personali e professionali. Per imprenditori e per aziende multinazionali ha seguito numerosi progetti di mappatura e sviluppo delle competenze, cambiamento culturale e sviluppo manageriale. Specializzata in interventi di coaching individuale e di team finalizzati a favorire i processi di cambiamento e il pieno utilizzo delle potenzialità relazionali e comportamentali. Insegna Business Coaching e Gestione delle emozioni alla Scuola Universitaria professionale della Svizzera Italiana. È co-autrice del libro “Le buone pratiche di counseling”, Franco Angeli.

Categoria

Quando

Giovedì 11 aprile 2019
09.00–13:00

Dove

Organizzatore

Cécile Chiodini Polloni
Responsabile
Formazione puntuale
+41 91 911 51 18
E-mail

Quota d’iscrizione

210.- soci Cc-Ti e SIC Ticino
230.- membri di associazioni affiliate Cc-Ti
250.- non soci
Prezzi in CHF

Iscrizioni

Termine d’iscrizione
lunedì 1 aprile 2019

Servizi correlati

Tra i diversi servizi offerti dalla Cc-Ti vi è anche quello giuridico.  Da un lato questo servizio offre l’opportunità ai soci Cc-Ti di usufruire di una consulenza puntuale e di base su temi di natura giuridica spesso legata anche a questioni relativi alle risorse umane. Dall’altro questo servizio informa puntualmente gli associati Cc-Ti attraverso delle pratiche schede giuridiche inerenti i principali temi di interesse per gli imprenditori (diritto del lavoro, HR, diritto commerciale, accordi bilaterali, proprietà intellettuale, fiscalità, assicurazioni sociali, ecc.). Gli associati Cc-Ti possono comodamente ritrovare tutti questi documenti di approfondimento nell’area soci a loro dedicata.

Ti potrebbe inoltre interessare