La certificazione ISO 27001:2013 per prevenire i rischi e gli incidenti informatici

Presentazione

La sicurezza dei dati e delle informazioni è un tema sempre più legato al quotidiano in ogni azienda. L’importanza sta nel fatto che l’organizzazione potrebbe perdere o veder carpite le proprie informazioni. A livello aziendale il rischio reputazionale è uno degli aspetti da prendere in considerazione e’ sicuramente quello di preservare le informazioni da essi gestite. La norma ISO 27001 aiuta l’organizzazione nella gestione dei propri dati e definisce una serie di controlli minimi che essa deve attuare per poter sensibilizzare al meglio il personale nell’ottica di rischio.

Scopo

Comprendere i requisiti della norma ISO 27001 e le modalità con cui l’organizzazione può trarre il vantaggio nella sua applicazione. Verranno analizzati con casi pratici i possibili scenari di rischio nell’ottica di preservare al meglio il bagaglio di informazioni che l’azienda gestisce al fine di garantire al meglio le parti interessate.

Destinatari

Tutte le funzioni aziendali, manager, imprenditori, consulenti o liberi professionisti. In generale chiunque voglia comprendere le possibilità di integrazione di un sistema gestionale ISO 9001 con il modello derivante dall’applicazione del Regolamento 679/2016.

Programma

  • LA ISO 27001 ed i controlli dell’Annex A
  • Il concetto di gestione del rischio
  • Integrità, Riservatezza e disponibilità dei dati
  • La Consapevolezza nella gestione dei dati

Relatore

Marco Chesi, Lead Auditor SQS – Associazione Svizzera dei Sistemi di Qualità e Management, per le norme ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 27001 e Resp. Formazione Italia.

Categoria

Quando

Martedì 4 febbraio 2020
13:30–17:30

Dove

Organizzatore

Cécile Chiodini Polloni
Responsabile
Formazione puntuale
+41 91 911 51 18
E-mail

Quota d’iscrizione

210.- soci Cc-Ti e SIC Ticino
230.- membri di associazioni affiliate Cc-Ti
250.- non soci
Prezzi in CHF

Ti potrebbe inoltre interessare