Accordi di libero scambio e origine preferenziale / non preferenziale delle merci: percorso formativo di due moduli

Presentazione

Percorso formativo in cui verranno affrontate tutte le tematiche dell’origine preferenziale e non preferenziale.

Scopo

Riconoscere i rischi per far formare i collaboratori affinché siano garantite le conoscenze specialistiche e la loro gestione pratica.

Destinatari

Il corso è particolarmente indirizzato ai quadri o, più in generale, ai collaboratori che all’interno dell’azienda hanno un ruolo dirigenziale nell’ambito dell’origine.

Condizioni

Questo corso è composto dal modulo 1  “Accordi di libero scambio e origine preferenziale” previsto per il 12 e 13 febbraio e dal modulo 2 “Origine non preferenziale delle merci” previsto per il 13 febbraio, dalle 14.00 alle 17.30. I due moduli sono frequentabili anche individualmente.

Contenuti

Questo è un percorso formativo completo che vuole dare delle solide basi agli esportatori che sono confrontati con le problematiche legate all’origine preferenziale e non preferenziale, in particolare verranno trattate le seguenti tematiche, per  i dettagli vi inviato a visionare i singoli moduli:

  • Introduzione sull’origine (preferenziale e non preferenziale); gli ALS attuali e quelli futuri
  • Studio di casi pratici e implementazione dell’origine nell’azienda
  • Delucidazioni sulle differenze tra origine preferenziale, origine non preferenziale e Swiss made
  • I casi particolari di legalizzazione
  • Esempi con soluzioni

Categoria

Quando

Martedì 12 e mercoledì 13 febbraio 2019
08:30–17:30

Dove

Organizzatore

Cécile Chiodini Polloni
Responsabile
Formazione puntuale
+41 91 911 51 18
E-mail

Quota d’iscrizione 2 moduli

600.- soci Cc-Ti, SIC Ticino, S-GE
650.- membri di associazioni affiliate Cc-Ti
690.- non soci
Pranzo incluso

Prezzi in CHF

Iscrizioni

Termine d’iscrizione
venerdì 1 febbraio 2019

Ti potrebbe inoltre interessare