Luca-Albertoni-Cc-Ti (2)

“Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo” (Henry Ford)

Con questo spirito lavoriamo per l’economia ticinese.

Luca Albertoni ¦ Direttore Cc-Ti

Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Canton Ticino

La Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino (Cc-Ti), in qualità di associazione-mantello dell’economia ticinese, è dal 1917 un interlocutore privilegiato delle autorità federali e cantonali, favorisce l’attività delle imprese attraverso una serie di iniziative concrete in vari ambiti e fornisce informazioni e formazioni ai propri associati. I rappresentanti della Cc-Ti partecipano inoltre attivamente a tutti i consessi economici e politici più importanti a livello cantonale, nazionale ed internazionale. La Cc-Ti ha una vasta rete di contatti (vedi sotto), lavora costantemente con le altre Camere di commercio e dell’industria in Svizzera e del Liechtenstein, ha un contatto diretto con le maggiori associazioni economiche svizzere – delle quali fa parte – e collabora regolarmente con altre associazioni di entità regionale.

La Cc-Ti, partner credibile e privilegiato nei rapporti con le istituzioni

La Cc-Ti vanta tra i suoi associati circa 1’000 membri individuali e 43 associazioni di categoria e –  raggruppando all’incirca 7’000 imprese – ricopre 135’000 dei circa 230’000 posti di lavoro esistenti in Ticino. Ciò fa di noi un partner credibile e privilegiato nei rapporti con le istituzioni, sia a livello cantonale che federale, canali che sfruttiamo per promuovere condizioni quadro favorevoli affinché le imprese possano nascere e prosperare, garantendo e promuovendo un’economia forte e concorrenziale.

La Cc-Ti, un’associazione privata

La Cc-Ti ha come organo sovrano l’Assemblea dei delegati, che si riunisce di regola una volta all’anno e nella quale possono intervenire i soci individuali e i delegati delle associazioni professionali affiliate.

L’Assemblea dei delegati designa un comitato direttivo di massimo 19 persone – chiamato Ufficio presidenziale – l’Ufficio di revisione dei conti e il Consiglio economico – che raggruppa tutte le associazioni di categoria legate alla Cc-Ti, affinché esse discutano e deliberino su temi di ordine generale o settoriale. Scarica gli statuti e vedi chi sono i membri UP.

Ogni associato paga una quota diversa che va in base alla sua grandezza e a quanto personale impiega. Le quote sociali relative alle associazioni di categoria vengono discusse d’intesa con la Direzione della Cc-Ti. Visualizza le quote attuali

I nostri valori

  • Indipendenza: La Cc-Ti è una struttura completamente privata (vedi spiegazione sotto) – non percepisce alcun sussidio pubblico – e si finanzia esclusivamente attraverso le quote versate dai propri soci e i servizi forniti alle aziende, associate e non. In questo modo la Cc-Ti rimane indipendente dal settore pubblico.

 

  • Moderazione: La Cc-Ti vuole essere un partner serio, che riflette e dà la sua opinione in maniera informata. Di principio è a favore di una discussione ed un confronto anche duro ma costruttivo, dai toni corretti ed evitando inutili polemiche al solo scopo di richiamare l’attenzione mediatica.

 

  • Creatività: La Cc-Ti si fa promotrice di un approccio alla vita imprenditoriale di stampo creativo. Perché per trovare soluzioni a nuovi problemi bisogna, prima di tutto, pensare in maniera diversa.

La Cc-Ti e la sua rete di contatti

La Cc-Ti collabora e fa parte di diverse associazioni, tanto a livello nazionale che regionale e locale e fa anche parte di rete di affiliazioni estere.

Reti di affiliazione nazionale

Associazione delle Camere di commercio e dell’industria svizzere
La Cc-Ti fa parte dell’Associazione delle Camere di commercio e dell’industria svizzere, che si riunisce periodicamente per discutere e deliberare su temi di interesse comune. Luca Albertoni, direttore della Cc-Ti, è stato eletto Presidente del Gremio dei direttori delle Camere di Commercio e dell’industria svizzere fino al 2017 (gli è stato rinnovato per la seconda volta il mandato triennale nel 2014).

Visita il sito internet

Info-Chambres
La Cc-Ti è membro di Info-Chambres, un’associazione che raggruppa l’insieme delle Camere di commercio e dell’industria della Svizzera latina, che si prefigge di mettere a confronto le realtà economiche dei cantoni latini.

Unione Svizzera delle arti e mestieri (USAM)
La Cc-Ti è associata all’Unione Svizzera delle arti e mestieri, che si occupa di promuovere e sostenere la competitività delle PMI e di effettuare, sul piano svizzero, una politica economica, finanziaria, sociale e fiscale a sostegno degli imprenditori.

In qualità di rappresentante anche del mondo artigianale la Cc-Ti è, per il Ticino, l’antenna USAM sul territorio.

Visita il sito internet

economiesuisse:
L’associazione mantello dell’economia svizzera – con sede principale a Zurigo e con uffici anche a Ginevra, Berna, Lugano e  Bruxelles – si propone di difendere con coerenza gli interessi dell’economia nel processo politico e di rappresentare adeguatamente i suoi membri sia sul piano nazionale che su quello internazionale. La federazione delle imprese svizzere garantisce un’informazione costante nei media, del mondo politico e dei cittadini interessati e si impegna nelle campagna di votazioni a livello popolare svizzero. Tra i suoi membri si contano 100 associazioni di categoria, 20 camere di commercio in Svizzera nonché diverse imprese individuali. Complessivamente economiesuisse rappresenta oltre 100’000 aziende di ogni settore, che impiegano complessivamente 2 milioni di dipendenti in Svizzera.

Visita il sito internet

Switzerland Global Enterprise (S-GE):
E’ un’associazione di diritto privato fondata nel 1927 che si occupa di promuovere il commercio svizzero con l’estero per conto della Confederazione, considerando le esigenze delle imprese orientate all’esportazione e delle PMI in particolare. Ha sede principale a Zurigo e uffici a Losanna e Lugano. La promozione della Svizzera all’estero come piazza economica nonché il sostegno alle importazioni a favore di selezionati paesi in via di sviluppo ed emergenti rappresentano ulteriori ambiti di attività. In Ticino l’attività di S-GE è garantita grazie ad una convenzione con la Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino. Questo punto di contatto permette alla S-GE di gestire delle relazioni con le imprese presenti sul territorio attive nel commercio internazionale e conseguentemente di sfruttare le sinergie esistenti.

Reti di affiliazione estere

International Chamber of Commerce (ICC):
“The world business organization” con sede a Parigi.

World Chambers Federation (WCF):
Federazione delle Camere di commercio mondiali creata nel 1950.
Come Forum globale dove le Camere di commercio possono comunicare e collaborare worldwide tra di loro. WCF é una divisione inglobata in ICC.

Unione Europea delle Camere di commercio e d’industria (UECC):

Conferenza permanente delle Camere di commercio italiane e svizzere delle zone di frontiera
Costituita nel 1965 a Novara, con l’adesione da parte svizzera delle Camere di commercio del cantone Ticino, Vallese e dei Grigioni; mentre che da parte italiana delle Camere di Novara, Como, Varese, Sondrio, Vercelli, Verbano-Cusio-Ossola, Bolzano e della Regione Autonoma della Valle d’Aosta.

Reti di Affiliazione regionale

LCTA
La Lugano Commodity Trading Association (LCTA) è un’associazione senza scopo di lucro con sede a Lugano fondata nel 2010.
La creazione di questa associazione nasce dalla necessità delle aziende attive nel settore del Commodity Trading (commercio e negoziazione di materie prime) di rafforzare le condizioni quadro favorevoli del cantone Ticino perseguendo degli obiettivi comuni quali: il miglioramento della formazione del proprio personale, l’ampliamento delle conoscenze settoriali, lo scambio di opinioni e punti di vista, ma anche lo sviluppo di una piattaforma a 360° formata da Commodity Traders, da compagnie di spedizione, da banche attive nel Commodity Trade Finance nonché da assicurazioni, fiduciarie e da altri attori importanti per il settore.

Visita il sito

Regio Insubrica
Associazione di diritto privato promossa dal cantone Ticino e dalle province di Como, Varese e del Verbano-Cusio-Ossola.

Visita il sito

Comitato Sì alla galleria di risanamento al Gottardo
Evitiamo una soluzione pasticciata e precaria

Visita il sito

Gruppo di Coordinamento NEAT-Gottardo, Gruppo di lavoro Monte Ceneri e Oltre, Associazione Svizzera linea ferroviaria di alta capacità Gottardo (ACG) e dell’Associazione italiana linea ferroviaria di alta capacità Milano-Lugano (ACG).
Il progetto di realizzazione della rete ad alta velocità attraverso la nuova trasversale ferroviaria alpina del San Gottardo é infatti importante per la crescita economica del Paese.

Forum della mobilità

Aquanostra Ticino

Associazione per la promozione della piazza finanziaria

World Trade Center

ASPASI